Vernissage di RESPIRART 2013 con Hidetoshi Nagasawa e Giampaolo Osele

Inaugurazione della 5° mostra d’arte internazionale nella natura delle Dolomiti “RespirArt”

a cura di Beatrice Calamari e Marco Nones

per ammirare le opere create quota 2000 da Hidetoshi Nagasawa e Giampaolo Osele.

sabato 3 agosto 2013, dalle 9.30 alle 16.00

a Pampeago, sul monte Latemar, in Val di Fiemme – Trentino

SHOWCOOKING di ALESSANDRO GILMOZZI, DEGUSTAZIONE DEI VINI DI EUGENIO ROSI e CONCERTO UNESCO con  il “CARLOS GARDEL TRIO

La partecipazione è libera e gratuita, ma è gradita la prenotazione al numero telefonico 335 1001938.

Ore 9.30 ritrovo davanti a Baita Caserinapartenza della visita guidata al Parco d’arte RespirArt per ammirare le nuove opere di Hidetoshi Nagasawa e Giampaolo Osele ispirate alle Dolomiti del Trentino;

0re 11.00, al Teatro all’aperto del Latemar (di fronte a Baita Caserina), Showcooking con la poesia dei sapori del bosco di Alessandro Gilmozzi, chef stellato di Cavalese, e aperitivo con i pregiati vini di Eugenio Rosi;

(Chi vuole pranzare a Baita Caserina, può prenotare al numero 348 8924234);

Ore 14.30, Concerto Unesco  al Teatro all’aperto del Latemar con il “Carlos Gardel Trio”. Il gruppo strumentale composto da clarinetto, fisarmonica e contrabbasso dedica gran parte della propria attività alla riscoperta della bellezza, del ritmo e delle melodie della musica “popolare”. La proposta musicale del “Trio” si concentra sull’opera di Carlos Gardel (1890 – 1935), musicista, cantante e attore argentino, grande compositore e magnifico interprete di “Tango Argentino”, la cui voce è stata dichiarata dall’Unesco “Patrimonio dell’Umanità” proprio come le Dolomiti trentine.

L’evento è promosso dall’Associazione RespirArt, dalla società di impianti di risalita Itap Pampeago, con la collaborazione di Apt Val di Fiemme e Trentino Sviluppo Spa.

Hidetoshi Nagasawa progetta un'opera sul Latemar, nel Parco d'Arte RespirArt
Foto di Eugenio Del Pero: Hidetoshi Nagasawa progetta un’opera sul Latemar, nel Parco d’Arte RespirArt

Hidetoshi Nagasawa, l’artista giapponese fra i più celebri al mondo, ha abbracciato con entusiasmo il sogno artistico di Beatrice Calamari e Marco Nones che si sviluppa sul monte Latemar a Pampeago, in Val di Fiemme.
L’altro artista di fama internazionale che ha creato un’opera ‘nella natura per la natura’ è Giampaolo Osele, di Lavarone. Le sue opere sono state esposte alla 54° Biennale d’Arte di Venezia.
I due ospiti illustri, entrambi architetti, vivono un profondo rapporto con la natura.

COME SI RAGGIUNGE RESPIRART

Da Tesero si sale in auto o con l’autobus lungo la strada che porta a Pampeago (località turistica della Val di Fiemme, fra le Dolomiti del Trentino). Dal parcheggio di Pampeago si continua a piedi lungo la strada asfaltata per circa 700 metri. Si svolta a destra (segnavia 514) per raggiungere Baita Caserina (ristorante “Km Zero”) in circa 45 minuti. Quindi si imbocca il sentiero RespirArt, a Ovest (segnavia 514), in direzione del Monte Cornon per 2,5 km, fino a Baito La Bassa. Ingresso libero.

Collaborano: il fotografo Eugenio Del Pero e il coordinatore Dario Zorzi

Sostengono RespirArt: la società di impianti di risalita Itap di Pampeagol’Azienda per il Turismo Val di FiemmeTrentino Sviluppo con il contributo di: Società immobiliare Domus Alpea, Montaggi Betta, Cassa Rurale di Fiemme, Sentieri in Compagnia, Hotel Maria di Carano, Hotel Garnì Laurino di Cavalese, Hotel Scoiattolo di Pampeago, La Sportiva di Ziano, vini Eugenio Rosi, ristorante El Molin di Cavalese.

 

RESPIRART: Associazione RespirArt, respirartgallery@gmail.comhttp://www.respirart.com – Twitter @respirart1

LATEMAR: Latemar Pampeago, tel. +39 0462 813265 – http://www.latemar.it

Da sinistra Marco Nones, Hidetoshi Nagasawa e Giampaolo Osele - www.respirart.com
Da sinistra Marco Nones, Hidetoshi Nagasawa e Giampaolo Osele – http://www.respirart.com

Continua a leggere “Vernissage di RESPIRART 2013 con Hidetoshi Nagasawa e Giampaolo Osele”

Annunci

HIDETOSHI NAGASAWA e GIAMPAOLO OSELE i grandi artisti di RespirArt 2013 (ITA – ENG)

Hidetoshi-Nagasawa RespirArtGiampaolo Osele RespirArt

HIDETOSHI NAGASAWA

e GIAMPAOLO OSELE

sabato 3 agosto 2013

Hidetoshi Nagasawa, l’artista giapponese fra i più grandi al mondo, prenderà parte al progetto artistico d’alta quota RespirArt, nato nel 2011 fra le Dolomiti del Trentino. Nagasawa ha abbracciato con entusiasmo il sogno artistico di Beatrice Calamari e Marco Nones che si sviluppa sul monte Latemar a Pampeago, in Val di Fiemme, con una galleria d’arte a cielo aperto.

L’altro artista di fama internazionale che creerà un’opera ‘nella natura per la natura’ è Giampaolo Osele, di Lavarone. Le sue opere sono state esposte alla 54° Biennale d’Arte di Venezia.

I due ospiti illustri, entrambi architetti, vivono un profondo e straordinario rapporto con la natura. Sarà interessante vedere di due artisti creare installazioni aristiche a quota 2000 lungo il sentiero che da Baita Caserina conduce a Baito La Bassa, fra panorami di rara bellezza sul Latemar e il Corno Bianco, vette dolomitiche dichiarate dall’Unesco “Patrimonio Naturale dell’Umanità’

Potremmo ammirare Hidetoshi Nagasawa, dal 29 al 31 giugno,  e Giampaolo Osele, dal 27 luglio al 3 agosto. 

Sabato 3 agosto, durante la mattina, le nuove opere saranno inaugurate dai due artisti e dagli ideatori di RespirArt, con un’escursione lungo il sentiero RespirArt e uno show coking dello chef stellato Alessandro Gilmozzi.

L’evento è promosso dalla società di impianti di risalita Itap Pampeago, con la collaborazione di Trentino Sviluppo Spa, Sentieri in Compagnia e con il sostegno della società immobiliare Domus Alpea, del Ristorante El Molin di Cavalese, dell’Apt Val di Fiemme, della Cassa Rurale di Fiemme, dell’artista del vino Eugenio Rosi e dell’Hotel Maria di Carano.

Il percorso artistico si inoltra nel Sito di Interesse Comunitario Alta Val Stava.

Una sosta a Baita Caserina permette di ammirare le tele fotografiche di Eugenio Del Pero che ritraggono le opere d’arte create da Marco Nones per RespirArt, la galleria d’arte ‘verde’ come i suoi prati e ‘bianca’ come le sue distese innevate.

Alessandro Gilmozzi abbraccia Eugenio Rosi e si congratula per il suo vino
Alessandro Gilmozzi abbraccia Eugenio Rosi e si congratula per il suo vino

 

GUARDA IL VIDEO RESPIART 2012:

GUARDA L’INTERVISTA A HIDETOSHI NAGASAWA:

 

Vernissage, sabato 3 agosto 2013

SHOW COOKING ARTISTICO

Ore 9.30, ritrovo sulla terrazza della Baita Caserina. Ore 10.00: inizio dello show cooking itinerante di Alessandro Gilmozzi, chef stellato Michelin di Cavalese. Questo artista della gastronomia propone un’esperienza sensoriale intrisa di poesia.

I partecipanti camminano al suo fianco e osservano la ricerca delle sue curiose materie prime (licheni, resina di larice, gemme, bacche), lungo il sentiero RespirArt Pampeago.

Una piccola degustazione è offerta nel prato a tutti i presenti sui sassi levigati dal torrente.

L’escursione natural-gastronomica con Alessandro Gilmozzi è anche una dolce occasione per osservare le nuove opere della galleria d’arte a cielo aperto RespirArt, incontrando gli artisti ospiti dell’edizione 2013. La partecipazione è libera e gratuita, ma è gradita la prenotazione al numero telefonico 335 1001938.

Al ritorno dalla passeggiata, previsto alle 12.00, è possibile pranzare alla Baita Caserina (prenotazione: cell. 348 8924234).

COME SI RAGGIUNGE RESPIRART: da Tesero si raggiunge Pampeago (località turiostica della Val di Fiemme, in Trentino). Dal parcheggio di Pampeago continuare a piedi lungo la strada asfaltata per circa 700 metri. Si svolta a destra (segnavia 514) per raggiungere Baita Caserina (ristorante “Km Zero”, cell. 348 8924234) in circa 45 minuti. Per imboccare il sentiero di RespirArt, a Ovest, seguire il segnavia 514.

RESPIRART: Associazione RespirArt, respirartgallery@gmail.comwww.respirart.comwww.marconones.com

LATEMAR: Latemar Pampeago, tel. 0462 813265 – www.latemar.it

Una valanga di bolle di pensieri inaugurazione RespirArt 2012 p

Teatro del Latemar di Marco Nones per RespirArt Pampeago 2012
Teatro del Latemar di Marco Nones per RespirArt Pampeago 2012

RespirArt 2013:

HIDETOSHI NAGASAWA

and GIAMPAOLO OSELE

Saturday 3rd August 2013

Hidetoshi Nagasawa, one of greatest Japanese artists all over the world, will share the artistic project RespirArt born in 2011 at high altitudes in the Dolomites of Trentino. Nagasawa has encompassed with enthusiasm the artistic dream of Beatrice Calamari and Marco Nones, which is developed on mount Latemar at Pampeago, in Val di Fiemme.

The other artist of international fame who will realize a work of art “in nature and for nature” is Giampaolo Osele, from Lavarone. His masterpieces have been exposed at the 54th edition of the two-year art exhibition Biennale d’Arte of Venice.

The two well-known guests are both architects and live a deep relationships with nature. Interesting experience will be watching them working from 27th July to 3rd August along the trail that from the mountain restaurant Baita Caserina goes to the hut Baita La Bassa, where the setting offers rare natural beauties like the mounts Latemar and Corno Bianco, peaks of the Dolomites that Unesco has recently declared Natural World Heritage. On Saturday 3rd August in the morning, a nice hiking along the trail RespirArt and a show cooking of the award-winning chef Alessandro Gilmozzi.

The event is sponsorized by the ski lift company Itap Pampeago, with the collaboration of Trentino Sviluppo Spa, Sentieri in Compagnia and Dario Zorzi and supported by the real estate agency Domus Alpea, the restaurant El Molin of Cavalese, the Tourism Board Val di Fiemme, the local bank Cassa Rurale di Fiemme, the wine artist and the Hotel Maria of Carano.

The artistic trail winds from the mountain restaurant Baita Caserina to the hut Baita La Bassa ventures into the Point of Interest Alta Val Stava.

A break at Baita Caserina will give you the occasion to admire the photographs taken by Eugenio Del Pero showing the masterpieces that Marco Nones created for RespirArt, the art gallery green like the meadows and white like the expanses and slopes covered with snow.

Alessandro Gilmozzi coglie i doni del bosco foto Eugenio Del Pero
Alessandro Gilmozzi coglie i doni del bosco foto Eugenio Del Pero

 

Art preview, Saturday 3rd August 2013

ARTISTIC SHOW COOKING

At 9.30, meeting point on the terrace of Baita Caserina. At 10.00: beginning of the itinerant show cooking by Alessandro Gilmozzi, a Michelin award-winning chef from Cavalese. This cooking performer will propose a sensorial experience tinged with poetry.

The participants will walk with him and observe his research of original raw materials (lichens, larch resin, buds, berries), along the trail RespirArt Pampeago.

All people will enjoy a moderate tasting on the grass, served on polished stones taken from the stream.

The natural-culinary hiking with Alessandro Gilmozzi is also a sweet occasion to observe the new works of art of the outdoor art gallery RespirArt and to meet the guest artists of 2013’s edition.

Taking part in the event is free of charge and open to everyone, but your booking will be appreciated. Call the following mobile number to book. +39 335 1001938.

Aat 12.00 the hiking will stop at the restaurant Baita Caserina, where you can have your lunch (please book calling +39 348 8924234).

HOW TO REACH RESPIRART: from Tesero, you can reach Pampeago (winter and summer resort of Val di Fiemme, in Trentino). From the parking at Pampeago, start to walk along the road for about 700 metres. Turn to the right (signal 514) to get to Baita Caserina (Zero-mile restaurant, mob. +39 348 8924234) in about 45 minutes. To westwardly access the trail RespirArt, follow the signal 514.

RESPIRART: Associazione RespirArt, respirartgallery@gmail.comwww.respirart.comwww.marconones.com

LATEMAR: Latemar Pampeago, tel. +39 0462 813265 – www.latemar.it

Foto ricordo sull'opera di Mauro Lampo Olivotto "NATURA VIVA"
Foto ricordo sull’opera di Mauro Lampo Olivotto “NATURA VIVA”

Arte e Poesia in pista, fra le Dolomiti – Art, poetry and ski

opera di Marco Nones – foto di Eugenio Del Pero

RESPIRART PAMPEAGO PRESENTA: “ICE SKYLINE 2013”,

PROFILI DI GHIACCIO LUNGO LE PISTE DA SCI

12-20 febbraio 2012

RespirArt Pampeago “White Gallery” è una galleria d’arte a cielo aperto che ospita sia d’estate sia d’inverno eventi artistici che intendono celebrare la bellezza della natura. Dal 12 al 20 febbraio 2013, l’artista Marco Nones parteciperà alla manifestazione artistica “Ice Skyline”, patrocinata dalla Fondazione Dolomiti Unesco, che invita a creare suggestivi profili naturalistici lungo le piste da sci di Pampeago, nel cuore dello Ski Center Latemar (www.latemar.it).

Gli sciatori potranno vedere all’opera l’artista trentino mentre darà forma ai profili delle Dolomiti del Trentino con una grande installazione di ghiaccio. La durata dell’esposizione sarà decisa dal Sole. Ovvero dal tempo che il suo calore impiegherà a dissolvere le creazioni di ghiaccio. Le Dolomiti di ghiaccio poste sullo sfondo delle Dolomiti trentine apriranno un sipario artistico sui Campionati del Mondo di Sci Nordico Fiemme 2013 (www.fiemme2013.com).

RespirArt segue, infatti, la filosofia della land art che affida i suoi gesti creativi alla continua trasformazione della natura (www.respirart.com).

RESPIRART PAMPEAGO, POESIA IN SEGGIOVIA

domenica 17 febbraio 2012

Le seggiovie Agnello e Latemar di Pampeago, domenica 17 febbraio 2012, si trasformeranno in palcoscenici sospesi al cospetto del Latemar con l’evento “Poesia in Seggiovia” organizzato dall’associazione RespirArt, dall’associazione Sentieri in Compagnia e dalla società di impianti di risalita di Pampeago.

Gli attori della giovane Compagnia teatrale RespirArt accompagneranno gli sciatori in seggiovia, recitando le poesie di Stefano Benni, maestro dell’umorismo in parole. Fra le cime innevate delle Dolomiti echeggeranno brani divertenti e riflessioni ardite sull’Italia più cialtrona e indifferente. L’associazione culturale RespirArt ha trasformato la montagna di Pampeago in una galleria a cielo aperto capace di ospitare originali espressioni artistiche. La performance teatrale in seggiovia coincide con la performance artistica che vedrà sorgere lungo le piste da sci le installazioni di ghiaccio Ice Skyline dal 12 febbraio fino alla data… decisa dal Sole.

RESPIRART PAMPEAGO PRESENTS: “ICE SKYLINE 2013”,

ICE PROFILES ALONG THE SKI SLOPES

12th – 20th February 2013

RespirArt Pampeago “White Gallery” is an open-air art gallery that shows – both in winter and in summer – art events born to celebrate nature’s beauty. From 12th to 20th February 2013, the artist Marco Nones is taking part in the art event called “Ice Skyline”, supported by Fondazione Dolomiti Unesco. In the upcoming winter season, this foundation will invite artists to create suggestive natural profiles along the ski slopes of Pampeago, right in the heart of the Ski Center Latemar (www.latemar.it).

This way, the skiers will see the artist from Val di Fiemme while he’s shaping the profiles of the Dolomites of Trentino, with a big ice installation. The duration of the exhibition will be decided by the Sun. Better said, by the time its heat will take to melt the ice sculptures. The ice Dolomites situated on the background of Trentino’s Dolomites will give their artistic start to the Nordic World Ski Championships Fiemme 2013 (www.fiemme2013.com).

Actually, RespirArt follows the philosophy of land art inspiration and devolves its creative acts upon the never-ending transformation of nature (www.respirart.com).

RESPIRART PAMPEAGO, POETRY ON THE CHAIR LIFT

Sunday 17th February 2013

On Sunday 17th February 2013, the chair lifts Agnello and Latemar of Pampeago will turn into suspended stages in the presence of Latemar, with the event “Poetry on the chair lift”, organized by the association RespirArt, the association Sentieri in Compagnia and the ski lift system society of Pampeago.

The actors of the young theatre company RespirArt will keep the skiers’ company sitting on the chair lift with them, by reciting the verses of Stefano Benni, master of the written humour. Amusing poetries and brave thoughts about the most indifferent and scoundrel Italy will resound among the Dolomites’ peaks covered in snow. The cultural association RespirArt has transformed the mountain area of Pampeago in an open-air gallery, able to host original artistic expressions. The theatre performance on the chair lift coincides with the other artistic performance called Ice Skyline, that will present several ice installations along the ski slopes from 12th February until the date decided… by the Sun.

Varena, un vortice di land art per Fiemme 2013

A Varena, in Val di Fiemme, è sorta nell’ottobre 2012,

una nuova opera d’arte RespirArt di Marco Nones

per celebrare il vortice di colori, diversità e passioni sportive

che avvolgeranno la Val di Fiemme  

durante i Campionati del Mondo di Sci Nordico 2013

E’ intitolata “2013” l’installazione artistica progettata per i Campionati del Mondo di Sci Nordico Fiemme 2013. Il progetto prevede una sovrapposizione di due spirali che rappresentano il doppio vortice generato dagli atleti iridati di sci nordico e dalla moltitudine di fan che coloreranno l’intera Val di Fiemme.

La prima spirale, costituita da assi di larice, è già visibile al bivio di Stava. La seconda spirale sarà formata da 13 alberi (per ricordare l’anno 2013) appartenenti a 13 specie arboree differenti (ciliegio selvatico, sorbo, betulla, larice, frassino, faggio, rovere, ontano bianco, pioppo, acero montano, salice, tiglio, prunus), individuati con la collaborazione di Marcello Mazzucchi. La sequenza della piantumazione tiene conto delle cromature che assumono questi alberi nelle diverse stagioni. Si vuole idealmente proporre l’immagine di un evento multicolore che coinvolge un insieme di diversità (le nazionalità degli atleti in gara), trascinati dalla comune passione per lo sport.

Sulle assi saranno incisi i nomi delle nazioni presenti ai Campionati del Mondo di Sci Nordico 2013. L’opera progettata e realizzata dall’artista di Cavalese Marco Nones, con la collaborazione di Dario Zorzi, è stata installata per conto dell’associazione RespirArt.

Eugenio Del Pero, artista di RespirArt 2012

Gli scatti ‘infernali’

di Eugenio Del Pero

“Caronte” e “Il dannato”, questi i titoli dei due ritratti fotografici realizzati da Eugenio Del Pero e selezionati dai curatori della rassegna d’arte contemporanea internazionale Master of Masters che si tiene al Teatro Olimpico di Roma dal 2 al 9 ottobre 2012. La mostra collettiva, collegata alla prima nazionale dello spettacolo “Inferno” di Emiliano Pellissari, coinvolge 50 artisti provenienti da Italia, Cuba, Korea, India, Brasile, Inghilterra, Germania, Francia, Egitto, Giappone e Australia.

Il tema dell’inferno, che riprende lo spettacolo teatrale, ha appassionato il fotografo di Cavalese che ha proposto uno scatto che ritrae lo sforzo dell’artista tedesco Thorsten Schütt, mentre posiziona una delle sue sfere di legno per realizzare l’opera “Valanga di bolle di pensieri” sul percorso RespirArt. L’immagine è stata intitolata “Il dannato”. L’altra fotografia è intitolata “Caronte” e immortala l’eclettico artista di Cortina Mauro Lampo Olivotto che suona la conchiglia di fronte al Corno Bianco, sui troni della sua opera d’arte “Natura Viva”.

Eugenio Del Pero, socio fondatore dell’associazione RespirArt, ha trascorso l’estate a documentare il lavoro degli artisti ospitati della manifestazione d’arte di Pampeago che invita a liberare opere d’arte nella natura. Le sue fotografie,apprezzate dai curatori della rassegna d’arte romana Massimo Picchiami, Maria Grazia Todaro e Giovanna D’Amodio,saranno così esposte fraopere pittoriche concettuali, figurative, materiche ed informali per creare un tutt’uno con lo spettacolo “Inferno”.

Marco Nones, artista di RespirArt 2012 – reportage di Eugenio Del Pero

L’installazione artistica TEATRO DEL LATEMAR di Marco Nones accarezza i profili rocciosi del massiccio dolomitico
Il pubblico si accomoda su cubi di larice per assistere a un concerto del Teatro del Latemar creato da Marco Nones
Concerto di Ivo Brigadoi al TEATRO DEL LATEMAR di Marco Nones
Teatro del Latemar di Marco Nones per RespirArt Pampeago 2012
Teatro del Latemar di Marco Nones a Pampeago (davanti a Baita Caserina) quota 2000

Thorsten Schütt, artista di RespirArt 2012 – reportage di Eugenio Del Pero

Thorsten Schutt – RespirArt 2012
Ecco come una sfera risale il pendio
UNA VALANGA DI BOLLE DI PENSIERI – opera di land art di Thorsten Schutt
Inaugurazione dell’opera di Thorsten Schutt per RespirArt 2012

Una valanga di pensieri

Le mie sfere quasi sempre raffigurano i miei pensieri.

Ogni volta che scolpisco una sfera quasi sempre penso a una persona, a una conversazione, a una situazione o al panorama che vedo. Spesso i miei primi pensieri sono dedicati alla mia famiglia. Quindi, lavoro le sfere per i miei amici, per i visitatori che incontro e per il panorama che osservo, in questo caso, le vette dolomitiche del Latemar.

Normalmente, ogni pensiero è un pezzo di legno, preferibilmente, di frassino.

Le mie installazioni artistiche hanno sempre temi differenti. Il progetto a cui sto lavorando per il percorso RespirArt di Pampeago, fra Baita Caserina e Baito La Bassa, propone il tema della valanga. La folla di pensieri che mi ha travolto, mentre immaginavo questo progetto di land art, è cresciuta proprio come una valanga. Alla fine è nata l’idea.

Con gli organizzatori dell’associazione RespirArt, abbiamo trovato il posto ideale per installare questa valanga di sfere. Ed ora, mentre scolpisco, mi ispiro all’energia di questo luogo.

Thorsten Schütt

Mauro Lampo Olivotto, artista di RespirArt 2012 – reportage di Eugenio Del Pero

MAURO LAMPO OLIVOTTO CREA LA SUA NATURA VIVA per RESPIRART 2012

Curioso ritratto di Mauro Lampo Olivotto, Alessandra Piller Cottrer e Thorsten Schutt a RespirArt
L’opera Natura Viva di Mauro Lampo Olivotto inquadra il Corno Bianco, cima dolomitica Patrimonio Naturale dell’Umanità UNESCO – RespirArt Pampeago 2012

I troni gotici di NATURA VIVA per Mauro Olivotto esprimono la sacralità della natura – RespirArt 2012

Si ode il suono di un corno fra il Corno Bianco e il Corno Nero…

FOTOGRAFIE DI EUGENIO DEL PERO

Alessandro Gilmozzi, artista di RespirArt 2012 – reportage di Eugenio Del Pero

Alessandro Gilmozzi coglie i doni del bosco foto Eugenio Del Pero
Show cooking di Alessandro Gilmozzi
Alessandro Gilmozzi mostra la sua opera d’arte dedicata all’artista Mauro Olivotto
Opera di Alessandro Gilmozzi dedicata a Marco Nones
Opera di Alessandro Gilmozzi dedicata a Marco Nones

FOTOGRAFIE DI EUGENIO DEL PERO

Il Borderline di Alessandro Gilmozzi è servito su un sasso levigato dal torrente
L’opera di Alessandro Gilmozzi per l’artista Thorsten Schutt

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: